Specializzazioni

Contestazioni (esposto, tentativo conciliazione)

Le segnalazioni per la contestazione del comportamento degli iscritti all’Ordine devono essere depositate inviate al seguente indirizzo:
segreteria@avvocaticosenza.it

La comunicazione deve contenere:
1) dati dell’esponente (nome, cognome, codice fiscale, residenza, numero di telefono)
2) dati dell’avvocato di cui si ritiene di segnalare il comportamento (nome, cognome, indirizzo)
3) una chiara e concisa descrizione dei motivi per i quali si contesta l’attività professionale svolta dall’avvocato
4) la documentazione ritenuta utile per la valutazione del caso
5) data e firma dell’esponente e copia fotostatica di un valido documento di identità
6) Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679, in calce al presente modulo, firmata

Si avvisa che il Consiglio dell’Ordine è tenuto a trasmettere copia integrale dell’esposto presentato dal cittadino all’avvocato contro il quale l’esposto stesso è stato presentato.

Tentativo di conciliazione
Presentare un tentativo di conciliazione

Art.29 lett. o) l.p.f.

Il Consiglio dell’Ordine Avvocati interviene, su richiesta anche di una sola delle parti, nelle contestazioni insorte tra gli iscritti o tra costoro ed i clienti in dipendenza dell’esercizio professionale, adoperandosi per comporle; degli accordi sui compensi è redatto verbale che, depositato presso la cancelleria del tribunale che ne rilascia copia, ha valore di titolo esecutivo con l’apposizione della prescritta formula.

Il tentativo di conciliazione deve essere presentato tramite e-mail con
oggetto: “Tentativo di conciliazione” a: segreteria@vvocaticosenza.it

L’istanza per il tentativo di conciliazione deve contenere:

1) dati dell’esponente (nome, cognome, codice fiscale, residenza, numero di telefono)
2) dati della controparte (nome, cognome, indirizzo)
3) una chiara e concisa descrizione dei fatti e dei motivi che hanno
portato alla richiesta della conciliazione
4) eventuale documentazione
5) data e firma dell’esponente.

Si avvisa che il Consiglio dell’Ordine è tenuto a trasmettere all’altra parte copia integrale del tentativo di conciliazione.

Referente Ufficio di Segreteria
Dott.ssa Valeria Romeo
tel. 098432688